Osservatorio giurisprudenziale

La rubrica offre agli associati una rassegna giurisprudenziale ragionata e commentata delle pronunce di merito della regione Emilia Romagna e di quelle di legittimità in materia assicurativa.

Il Provvedimento IVASS n. 101/2020. La Redazione di AIDA Emilia Romagna

Il 15 dicembre 2020, l’IVASS ha pubblicato il Provvedimento n. 101/2020, recante alcune integrazioni e modifiche al precedente Provvedimento n. 97/2020. Con l’emanazione del Provvedimento n. 97 del 4 agosto 2020, l’IVASS è intervenuto sulla disciplina dell’attività di distribuzione dei prodotti di investimento assicurativi di cui al Regolamento Delegato (UE) 2017/2359 della Commissione, che integra la Direttiva (UE) 2016/97 del Parlamento europeo e del Consiglio. Il Provvedimento n. 101/2020 interviene, in particolare, sugli obblighi delle imprese e degli intermediari assicurativi e riassicurativi.

Leggi tutto

L’assorbimento del debito pubblico “pandemico” italiano da parte del MES nei confronti degli investitori istituzionali. Di Edoardo Italiano

Il dibattito politico divampato in Italia in ordine all’opportunità di richiedere al Meccanismo Europeo di Stabilità un aiuto finanziario per far fronte alle incombenze della Pandemia di Covid pecca, senz’altro, di scarsa conoscenza delle regole del Trattato istitutivo dell’istituzione finanziaria, da cui, forse, deriva scarsa intraprendenza nell’individuazione di soluzioni di utilizzo delle risorse del MES alternative ad un mero prestito.

Leggi tutto

Covid-19: le misure da adottare per garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro e i potenziali riflessi assicurativi. Di Pietro Nisi e Francesco Mascolo

Nell’esercizio della propria attività commerciale gli imprenditori sono tenuti a garantire la sicurezza sul luogo di lavoro, nell’ottica di salvaguardare la salute del personale (art. 2087 c.c e D. Lgs. N. 81/2008).
Ne discende che il datore di lavoro potrebbe rispondere dei danni subiti da un proprio dipendente a seguito di un infortunio sul lavoro in caso di comprovata carenza nell’adozione delle misure di sicurezza.

Leggi tutto
, ,

Il Provvedimento IVASS n. 97/2020. Di Carla Bonacci

Il 4 agosto 2020, l’IVASS ha emanato il Provvedimento n. 97/2020 che ha recato importanti modifiche ai regolamenti IVASS n. 38, 40 e 41 del 2018, aggiornando la disciplina delle attività di distribuzione dei prodotti di investimento assicurativi svolte dalle imprese di assicurazione e dagli intermediari.

Leggi tutto

Contratto di assicurazione: è onere del soggetto danneggiato provare che il rischio avveratosi rientra nei “rischi inclusi” nella copertura assicurativa. La Redazione di AIDA Emilia Romagna

Con sentenza del 14 novembre 2019, n. 2453, il Tribunale ordinario di Bologna ha chiarito la consistenza degli oneri probatori nel giudizio promosso dall’assicurato nei confronti dell’assicuratore, avente ad oggetto il pagamento dell’indennizzo assicurativo. Secondo il Tribunale è onere dell’attore provare che il rischio avveratosi rientri nei “rischi inclusi”, ovvero nella categoria generale di rischi oggetto di copertura assicurativa.

Leggi tutto

La responsabilità del produttore per i danni da prodotto difettoso. Di Anna Masutti, Claudio Perrella, Diego Favero e Francesco Mascolo

La disciplina della responsabilità del produttore per la commercializzazione di prodotti difettosi (product liability) è stata introdotta nell’ordinamento italiano con il D.P.R. n. 244/1988 in recepimento alla direttiva comunitaria che aveva il fine di evitare che le disparità esistenti negli ordinamenti interni agli stati membri in tema di tutela del consumatore ponessero in pericolo il gioco della libera concorrenza tra operatori economici, così come più in generale il funzionamento del libero mercato.
La Direttiva europea ha responsabilizzato i produttori sotto il profilo della sicurezza e della qualità del prodotto e semplificato le procedure risarcitorie del consumatore danneggiato dall’utilizzo di un bene rivelatosi difettoso.

Leggi tutto

Clausole claims made: il test della Cassazione al vaglio della giurisprudenza di merito. Di Claudio Perrella e Daniele D’Antonio

Alcune recenti decisioni della Cassazione permettono di fare il punto su una questione di un certo rilievo pratico, ossia il rimborso delle spese di resistenza da parte dell’assicuratore della responsabilità civile, nonché sui requisiti necessari per la operatività e validità di una pattuizione regolarmente presente nelle polizze di assicurazione adottate nel mercato italiano (ed in numerose altre giurisdizioni), ossia la cd. clausola di gestione della lite.

Leggi tutto

Spese di resistenza, copertura assicurativa e clausola di gestione della lite: il punto sulle ultime pronunce della giurisprudenza. Di Claudio Perrella e Daniele D’Antonio

Alcune recenti decisioni della Cassazione permettono di fare il punto su una questione di un certo rilievo pratico, ossia il rimborso delle spese di resistenza da parte dell’assicuratore della responsabilità civile, nonché sui requisiti necessari per la operatività e validità di una pattuizione regolarmente presente nelle polizze di assicurazione adottate nel mercato italiano (ed in numerose altre giurisdizioni), ossia la cd. clausola di gestione della lite.

Leggi tutto

Contratto di assicurazione: la clausola risolutiva espressa non ha carattere vessatorio. La Redazione di AIDA Emilia Romagna

Con ordinanza del 27 agosto 2020, n. 17912, la Cassazione Civile, sez. VI ha chiarito la natura della clausola risolutiva espressa nel contratto di assicurazione stabilendo che la clausola contrattuale che prevede la risoluzione di diritto del contratto di assicurazione in caso di mancato pagamento di una sola rata del premio da parte dell’assicurato non ha carattere vessatorio, non essendo ricompresa tra quelle previste dall’art. 1341 c.c., con conseguente facoltà della compagnia assicuratrice di trattenere i premi già corrisposti.

Leggi tutto
Menu